Condividi
Andare in basso
avatar
VIANDANTE
VIANDANTE
Sesso : Maschio
Messaggi : 126
Visualizza il profilo dell'utente

Frankenstein Jr

il Sab 17 Ott 2009, 10:06
Amici ieri sera ho rivisto un film che è un vero cult. Avevo dimenticato questa perla e mi pare che entri di diritto in questo genere.
Il titolo come da oggetto è Frankenstein Jr. non so quanti di voi lo abbiano visto è molto vecchio (1974) ma ogni volta lo rivedo con piacere.

Inserisco la trama....
Il giovane medico e celebre professore universitario Frederick Frankenstein (Gene Wilder), nipote del tristemente famoso Barone Viktor von Frankenstein, eredita dal nonno il castello della famiglia in Transilvania. Frederick ha modificato la pronuncia del proprio cognome in Frankenstin per distiguersi dal nonno, del quale rigetta le teorie mediche, considerandole assurde.
Nonostante un forte scetticismo e il disprezzo per gli esperimenti di suo nonno, Frederick si reca in Romania, dove incontra l'imprevedibile aiutante gobbo Igor (Marty Feldman, nipote del vecchio assistente del nonno, in una delle sue più celebri e riuscite interpretazioni), la procace assistente Inga (Teri Garr) e la misteriosa Frau Blücher (Cloris Leachman): quest'ultima, un tempo amante del Barone, tramite un sotterfugio fa ritrovare a Frederick il laboratorio e gli appunti del nonno. Frederick, ricredendosi sulle proprie idee, cerca a propria volta di dare vita a una creatura (Peter Boyle).
Per un errore di Igor, alla creatura viene impiantato un cervello anormale invece di quello dello "scienziato e santo" Hans Delbruck. La situazione sfugge al controllo di Frederick.
In seguito a varie peripezie il mostro fugge dal castello, incontrando dapprima una bambina e poi un eremita cieco che gli dice di chiamarsi Abelardo (interpretato da un irriconoscibile Gene Hackman) e che, credendo di avere a che fare con un muto, tenta maldestramente di offrirgli la cena ed un sigaro; il mostro, spaventato, fugge di nuovo. Alla fine Frederick riesce a recuperarlo e lo convince di essere una creatura buona. Per dimostrarlo anche alle altre persone organizza un'esibizione teatrale in cui lui e la creatura si esibiscono in un numero di tip tap. Durante lo spettacolo la creatura viene spaventata da un principio di incendio sul palcoscenico e fugge di nuovo.
A questa seconda fuga segue un altro recupero e un'ardita operazione di "travaso" della personalità dal creatore alla sua creatura, per farla diventare il più possibile normale: stavolta tutto fila "quasi" liscio e il professore riesce a scambiare metà delle proprie facoltà intellettive col mostro.
Il film termina con la cessata minaccia (per gli abitanti della zona) da parte della creatura e con due felici storie d'amore, quella del giovane Frankenstein e quella della creatura, ormai civilizzata.
avatar
VIANDANTE
VIANDANTE
Sesso : Femmina
Messaggi : 4
Visualizza il profilo dell'utentehttp://www.il-gufo.it

Re: Frankenstein Jr

il Dom 25 Ott 2009, 09:40
Non so se sapete, ma mel brooks quando ha visto la versione italiana è rimasto colpito dalla scena del "lupo ulula la', lupo ulula li". Nella versione originale era una cosa completamente diversa e si è complimentato con i doppiatori italiani :-) Tra l'altro lui sa parlare bene l'italiano quindi l'ha capita da solo...eheehe
avatar
VIANDANTE
VIANDANTE
Sesso : Maschio
Messaggi : 75
Visualizza il profilo dell'utente

Re: Frankenstein Jr

il Lun 09 Nov 2009, 17:49
Finalmente l'ho vistoooooooooooooooooooo!!! Proprio ieri!!!

Posso solo dire che è magistrale.
avatar
VIANDANTE
VIANDANTE
Sesso : Maschio
Messaggi : 226
Visualizza il profilo dell'utente

Re: Frankenstein Jr

il Gio 22 Apr 2010, 11:00
film fantastico.
consigliatissimo
Contenuto sponsorizzato

Re: Frankenstein Jr

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum