Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
CUSTODE
CUSTODE
Sesso : Maschile
Messaggi : 815

Scheda Personaggio

Salute:
100/100  (100/100)

Vigore:
100/100  (100/100)

Stato: -
Vedi il profilo dell'utentehttp://terraetherna.forumattivo.com

Re: consiglio gdr

il Dom 12 Ago 2012, 23:14
XSync ha scritto:Mi ero perso. Non so perchè, era sparito il segnalibro da Chrome e mi sono dimenticato del tutto... Ora però l' ho ritrovato. Mancherò ancora fino a settembre però per vacanze...
Benvenuto, sei nuovo? ahah

XSync ha scritto:Se avessero passato tutti quei 12 anni a lavorarci sopra almeno...
Sembrerebbe invece che ci siano passati sopra e basta mae

XSync ha scritto:Sono così male?
Per SWTOR ti dico solo che è uscito nemmeno un anno fa, hanno speso un sacco di soldi per realizzarlo e sta andando così bene che hanno già intenzione di metterlo free-to-play ghgh

Mass Effect 3 diciamo che in generale è piaciuto ed è stato un successo ( si passa da chi lo reputa un vero e proprio capolavoro degno se non superiore ai suoi precedenti, a chi lo reputa "semplicemente" un buon gioco per finire a chi muove qualche critica riguardo la grafica o altri aspetti del gioco ) ma molti si sono lamentati riguardo il finale e allora BioWare ( leggasi EA ) cosa fa? DLC per il finale ( fortunatamente sembrerebbe gratuito almeno stando a quanto si legge in giro ).

Se da un lato può apparire come un bel gesto verso i propri giocatori, dall'altro c'è sicuramente un ritorno in termini economici ( buona immagine + pubblicità = bacino d'utenza maggiore = più soldi ) ma questo "vendersi", questo voler viziare i giocatori non so fin quanto possa essere un bene, quanto convenga visto che può rivelarsi facilmente un'arma a doppio taglio.

Insomma, è un pò come chiedere ad un regista di modificare il finale di un film da noi acquistato perchè non ci è piaciuto.

Senza contare il fatto del primo DLC, uscito insieme al videogioco ma venduto separatamente per nessun apparente valido motivo se non quello di far sborsare altri soldi ai giocatori oppure al fatto del multiplayer ( introdotto per la prima volta in questo terzo capitolo se non erro ) che doveva avere funzione di contorno, rappresentare un di più rispetto al single mentre sembra essere quasi necessario per ottenere il finale migliore.

Personalmente devo ancora giocare questa promettente saga ( e se lo farò, lo farò iniziando dal primo capitolo ovviamente ) ma più o meno questo è quanto si legge in rete.

XSync ha scritto:Io ero fermo a Bioware indipendente, da quanto è di EA? Che anno è?
Wikipedia ha scritto:Il 12 ottobre 2007 Electronic Arts ha acquisito Bioware e Pandemic Studios per 860 milioni di dollari
mae


_________________
avatar
ESPLORATORE
ESPLORATORE
Sesso : Maschile
Messaggi : 606
Vedi il profilo dell'utentehttp://http:/illydium.ace.st/

Re: consiglio gdr

il Mer 19 Set 2012, 19:02
Benvenuto, sei nuovo?
Ho mentito. Ero ancora perso. Ora sono di nuovo in anno scolastico e stabile. Dovrei esserci più stabile ora.

Ciao a tutti, sono io, odio le presentazioni, spero di divertirmi con voi.

Sembrerebbe invece che ci siano passati sopra e basta
Peggio per loro, perderanno utenza.

Per SWTOR ti dico solo che è uscito nemmeno un anno fa, hanno speso un sacco di soldi per realizzarlo e sta andando così bene che hanno già intenzione di metterlo free-to-play

Mass Effect 3 diciamo che in generale è piaciuto ed è stato un successo ( si passa da chi lo reputa un vero e proprio capolavoro degno se non superiore ai suoi precedenti, a chi lo reputa "semplicemente" un buon gioco per finire a chi muove qualche critica riguardo la grafica o altri aspetti del gioco ) ma molti si sono lamentati riguardo il finale e allora BioWare ( leggasi EA ) cosa fa? DLC per il finale ( fortunatamente sembrerebbe gratuito almeno stando a quanto si legge in giro ).

Se da un lato può apparire come un bel gesto verso i propri giocatori, dall'altro c'è sicuramente un ritorno in termini economici ( buona immagine + pubblicità = bacino d'utenza maggiore = più soldi ) ma questo "vendersi", questo voler viziare i giocatori non so fin quanto possa essere un bene, quanto convenga visto che può rivelarsi facilmente un'arma a doppio taglio.

Insomma, è un pò come chiedere ad un regista di modificare il finale di un film da noi acquistato perchè non ci è piaciuto.

Senza contare il fatto del primo DLC, uscito insieme al videogioco ma venduto separatamente per nessun apparente valido motivo se non quello di far sborsare altri soldi ai giocatori oppure al fatto del multiplayer ( introdotto per la prima volta in questo terzo capitolo se non erro ) che doveva avere funzione di contorno, rappresentare un di più rispetto al single mentre sembra essere quasi necessario per ottenere il finale migliore.

Personalmente devo ancora giocare questa promettente saga ( e se lo farò, lo farò iniziando dal primo capitolo ovviamente ) ma più o meno questo è quanto si legge in rete.
Ho gli occhi appannati, non ci leggo bene, ma sto cercando una DEMO di Mass Effect 3, ora lo proverò. Sembra bello a quanto dici ( o credo tu dica ).

Il 12 ottobre 2007 Electronic Arts ha acquisito Bioware e Pandemic Studios per 860 milioni di dollari
Sono fuori dal mondo, perdonami.
avatar
CUSTODE
CUSTODE
Sesso : Maschile
Messaggi : 815

Scheda Personaggio

Salute:
100/100  (100/100)

Vigore:
100/100  (100/100)

Stato: -
Vedi il profilo dell'utentehttp://terraetherna.forumattivo.com

Re: consiglio gdr

il Gio 20 Set 2012, 19:04
XSync ha scritto:Ho mentito. Ero ancora perso. Ora sono di nuovo in anno scolastico e stabile. Dovrei esserci più stabile ora.

Ciao a tutti, sono io, odio le presentazioni, spero di divertirmi con voi.
Apprezzo mae

PS Benvenuto io mae

XSync ha scritto:Peggio per loro, perderanno utenza.
Ci sarà sempre quella fetta di fan sfegatati che difenderanno il loro videogioco preferito a spada tratta così come quelli a cui magari è piaciuto veramente così come è stato realizzato ma sicuramente Diablo III, stando a quanto si legge in rete, ha ricevuto la sua buona dose di critiche negative sia dai giocatori casuali che dai più appassionati, per i motivi più disparati ( eccessiva somiglianza a WoW, trama meno appassionante rispetto al secondo capitolo, grafica e sonoro decisamente migliorabili, doppiaggio non dei più riusciti, vari bugs ma primo tra tutti l’obbligatorietà della connessione a Internet ).

Considerando il mezzo flop quindi, se non direttamente l'utenza hanno sicuramente perso la fiducia di molti videogiocatori e forse questo è pure peggio mae

XSync ha scritto:Ho gli occhi appannati, non ci leggo bene, ma sto cercando una DEMO di Mass Effect 3, ora lo proverò. Sembra bello a quanto dici ( o credo tu dica ).
Sul sito ufficiale dovrebbe essere disponibile una demo per tutte le piattaforme ( PS3, Xbox360, PC ). Per il resto, come già detto, non l'ho provato ancora quindi ho semplicemente riportato a grandi linee le valutazioni/giudizi della massa ( termine più che appropriato in questo caso mae ), ovvero : Bello ( per molti un capolavoro ) ma con i suoi difetti quasi tutti riconducibili alla gestione di EA, spesso pessima se ripensiamo a quello che ha fatto con Dragon Age II.

XSync ha scritto:Sono fuori dal mondo, perdonami.
Figurati, sono andato anche io su Wikipedia, non ricordavo l'anno esatto mae

Nel frattempo comunque è uscito Guild Wars 2 ( da quanto leggo in giro non ha deluso le aspettative della stragrande maggioranza dei videogiocatori, quindi successo previsto e meritatamente confermato ) e sono stati annunciati : Dragon Age III ( si intitolerà Dragon Age III : Inquisition, uscita prevista entro la fine del 2013, probabilmente avrà anche una componente multiplayer online già collaudata con successo con Mass Effect 3. Le premesse sulla carta sono ottime sia per quanto riguarda il sistema di gioco, la trama ed anche il comparto grafico, vedremo. ) e Mass Effect 4.

Tutte buone notizie? No. Purtroppo in questi giorni si sono ritirati Ray Muzyka e Greg Zeschuk, i due fondatori della BioWare stessa quindi adesso è ancora tutto più nelle mani di EA ( conviene iniziare a pregare già da ora per i due titoli sopracitati mae ).

_________________
avatar
ESPLORATORE
ESPLORATORE
Sesso : Maschile
Messaggi : 606
Vedi il profilo dell'utentehttp://http:/illydium.ace.st/

Re: consiglio gdr

il Gio 20 Set 2012, 21:11
Apprezzo

PS Benvenuto io
Che bello, mi sono presentato! Non provavo un'emozione così da parecchio!

Ci sarà sempre quella fetta di fan sfegatati che difenderanno il loro videogioco preferito a spada tratta così come quelli a cui magari è piaciuto veramente così come è stato realizzato ma sicuramente Diablo III, stando a quanto si legge in rete, ha ricevuto la sua buona dose di critiche negative sia dai giocatori casuali che dai più appassionati, per i motivi più disparati ( eccessiva somiglianza a WoW, trama meno appassionante rispetto al secondo capitolo, grafica e sonoro decisamente migliorabili, doppiaggio non dei più riusciti, vari bugs ma primo tra tutti l’obbligatorietà della connessione a Internet ).

Considerando il mezzo flop quindi, se non direttamente l'utenza hanno sicuramente perso la fiducia di molti videogiocatori e forse questo è pure peggio
Diablo III l' ho appena visto. Ho guardato alcune scene di gioco da mio cugino, sembra terribilmente ripetitivo, alla fine lui era un omino mezzo fluttuante, teneva cliccato col mouse e sparavo un non so che, qualcosa tipo un raggio magico. Ma era finita lì. Per un MMORPG non si può competere con WoW sul suo campo, o fai qualcosa di diverso e nuovo, o non colpisci il pubblico. Per prendere qualcosa di molto simile gioco a WoW. Guild Wars 2 invece sembra interessante. La grafica sulla scatola non mi è sembrata eccezionale, ma è un MMORPG, non uno Skyrim. E' free, ed è un fattore non da poco. E sembra abbastanza originale. Vedremo.

Perdere la credibilità è difficile quando sei un colosso così. Al peggio cambi il CEO, fai qualche campagna sul rinnovamento e sul cambio di strada e sei di nuovo apprezzato praticamente...

Sul sito ufficiale dovrebbe essere disponibile una demo per tutte le piattaforme ( PS3, Xbox360, PC ). Per il resto, come già detto, non l'ho provato ancora quindi ho semplicemente riportato a grandi linee le valutazioni/giudizi della massa ( termine più che appropriato in questo caso ), ovvero : Bello ( per molti un capolavoro ) ma con i suoi difetti quasi tutti riconducibili alla gestione di EA, spesso pessima se ripensiamo a quello che ha fatto con Dragon Age II.
Beh non si può avere tutto. Bisogna anche dire che se in DAII certi errori saltano più all'occhio, in Mass Effect, che è molto più di azione, si possono notare meno... Alla fine ho rinunciato a cercare la demo, almeno per ora. Non ho il tempo, mi è piovuto addosso di tutto tra scuola e altro... Invece ho in background il download di Slender. Voglio provare a terrorizzarmi un po' alla veloce.

Figurati, sono andato anche io su Wikipedia, non ricordavo l'anno esatto

Nel frattempo comunque è uscito Guild Wars 2 ( da quanto leggo in giro non ha deluso le aspettative della stragrande maggioranza dei videogiocatori, quindi successo previsto e meritatamente confermato ) e sono stati annunciati : Dragon Age III ( si intitolerà Dragon Age III : Inquisition, uscita prevista entro la fine del 2013, probabilmente avrà anche una componente multiplayer online già collaudata con successo con Mass Effect 3. Le premesse sulla carta sono ottime sia per quanto riguarda il sistema di gioco, la trama ed anche il comparto grafico, vedremo. ) e Mass Effect 4.

Tutte buone notizie? No. Purtroppo in questi giorni si sono ritirati Ray Muzyka e Greg Zeschuk, i due fondatori della BioWare stessa quindi adesso è ancora tutto più nelle mani di EA ( conviene iniziare a pregare già da ora per i due titoli sopracitati ).
Doh, lo avevo citato sopra GW2, mi perdoni se non vado a cancellare, vero?

Speriamo bene, EA ci distruggerà...
avatar
CUSTODE
CUSTODE
Sesso : Maschile
Messaggi : 815

Scheda Personaggio

Salute:
100/100  (100/100)

Vigore:
100/100  (100/100)

Stato: -
Vedi il profilo dell'utentehttp://terraetherna.forumattivo.com

Re: consiglio gdr

il Sab 22 Set 2012, 22:23
XSync ha scritto:Diablo III l' ho appena visto. Ho guardato alcune scene di gioco da mio cugino, sembra terribilmente ripetitivo, alla fine lui era un omino mezzo fluttuante, teneva cliccato col mouse e sparavo un non so che, qualcosa tipo un raggio magico. Ma era finita lì. Per un MMORPG non si può competere con WoW sul suo campo, o fai qualcosa di diverso e nuovo, o non colpisci il pubblico. Per prendere qualcosa di molto simile gioco a WoW.
Beh, c'è da dire che WoW è un MMORPG mentre Diablo III un Action RPG / Hack & Slash, per cui chi già conosceva il titolo sapeva a cosa andava incontro almeno per quanto riguarda la ripetitività e le meccaniche di gioco. Le somiglianze con WoW credo siano altre.

Diciamo che, probabilmente, molti si aspettavano di trovare un Diablo II migliorato, in cui si respirasse la stessa atmosfera mentre sicuramente non si aspettavano ( prima dell'annuncio almeno ) l’obbligatorietà della connessione a Internet anche per giocare la campagna in singolo, la presenza di un'asta a soldi reali, l'assenza del PvP e tutti gli altri difetti che ho già elencato.

XSync ha scritto:Guild Wars 2 invece sembra interessante. La grafica sulla scatola non mi è sembrata eccezionale, ma è un MMORPG, non uno Skyrim. E' free, ed è un fattore non da poco. E sembra abbastanza originale. Vedremo.
Guild Wars 2 sembrerebbe che sia riuscito a raccogliere e mescolare abilmente tra loro i pregi dei vari MMORPG presenti sul mercato, quindi sì, penso non sia affatto male. Non sarà il MMORPG definitivo o il più originale mai realizzato magari ma sicuramente rimarrà una delle pietre miliari nel suo genere.

La grafica non è affatto male, anzi ( non possiamo dire migliore o peggiore a quella di WoW, giusto per fare un esempio, poichè sono due stili completamente diversi tra loro : WoW ha sempre usato uno stile più "cartoonesco" che può piacere o meno ). Ci sono comunque milioni di video su YouTube che mostrano il gameplay del gioco, così da farsi un'idea generale più chiara e reale su tutti gli aspetti che lo riguardano ( grafica, meccaniche, etc. ).

Più che free è B2P perchè la scatola la paghi ghgh ma almeno non c'è il canone mensile, quindi sì, altro punto decisamente a suo favore.

XSync ha scritto:Perdere la credibilità è difficile quando sei un colosso così. Al peggio cambi il CEO, fai qualche campagna sul rinnovamento e sul cambio di strada e sei di nuovo apprezzato praticamente...
Ti dirò, ho letto di gente che difficilmente acquisterà nuovamente prodotti Blizzard ( o almeno non subito al lancio o le edizioni più costose ) dopo ad esempio le sopracitate "sorprese" ricevute con Diablo III od il solo fatto di essere venuti a conoscenza che nella nuova espansione di World of Warcraft, Mists of Pandaria, come nuova razza ci saranno dei panda.

Quindi, per carità, la sua fetta di utenti affezionati li avrà sempre e può fare tutti i cambi che vuole ( anche se non penso si possa fare così alla leggera, serve una decisione ben ponderata per assegnare determinati ruoli di una certa rilevanza alle persone giuste, capaci. Dopotutto ne va del nome, dell'immagine e quindi dei profitti dell'azienda stessa ) ma resta più facile, soprattutto per i grandi nomi, perdere la credibilità/fiducia per un singolo errore piuttosto che riuscire a guadagnarsela con anni di successi ( come per EA/BioWare con Dragon Age II. Ho già letto di gente che ci andrà molto cauta nell'acquisto del terzo capitolo nonostante le premesse per un buon titolo ci siano tutte ).

XSync ha scritto:Beh non si può avere tutto. Bisogna anche dire che se in DAII certi errori saltano più all'occhio, in Mass Effect, che è molto più di azione, si possono notare meno... Alla fine ho rinunciato a cercare la demo, almeno per ora. Non ho il tempo, mi è piovuto addosso di tutto tra scuola e altro...
Come genere non sono poi così distanti, entrambi RPG soprattutto per quanto riguarda il primo capitolo per poi divenire man mano sempre più action nei capitoli successivi. Li differenzia principalmente l'ambientazione, fantasy per quanto riguarda la saga di Dragon Age mentre di fantascienza per quella di Mass Effect.

Al di là di questo, comunque, il discorso era riferito appunto alla gestione di EA ( leggasi pressione sugli sviluppatori per far uscire un videogioco secondo i loro tempi dettati dal marketing invece di lasciar trascorrere il tempo necessario per realizzare un videogioco di qualità, completo ) indipendentemente dal genere di videogioco in questione. Insomma, se viene spacciato come prodotto finito un videogioco in cui le mappe che si visitano sono una la copia dell'altra o addirittura la stessa solo percorsa al contrario, non importa che il gioco si chiami Dragon Age o Mass Effect, il difetto è palese e si nota nella stessa maniera per entrambi gli ipotetici titoli. Non è questione di voler avere tutto quindi, è semplicemente questione di non voler essere presi in giro.

Per la demo, se non hai tempo va bene, altrimenti dovrebbe essere scaricabile da qui.

XSync ha scritto:Invece ho in background il download di Slender. Voglio provare a terrorizzarmi un po' alla veloce.
sosp

XSync ha scritto:Speriamo bene, EA ci distruggerà...
Poco ma sicuro mae

_________________
avatar
ESPLORATORE
ESPLORATORE
Sesso : Maschile
Messaggi : 606
Vedi il profilo dell'utentehttp://http:/illydium.ace.st/

Re: consiglio gdr

il Dom 23 Set 2012, 18:28
Beh, c'è da dire che WoW è un MMORPG mentre Diablo III un Action RPG / Hack & Slash, per cui chi già conosceva il titolo sapeva a cosa andava incontro almeno per quanto riguarda la ripetitività e le meccaniche di gioco. Le somiglianze con WoW credo siano altre.

Diciamo che, probabilmente, molti si aspettavano di trovare un Diablo II migliorato, in cui si respirasse la stessa atmosfera mentre sicuramente non si aspettavano ( prima dell'annuncio almeno ) l’obbligatorietà della connessione a Internet anche per giocare la campagna in singolo, la presenza di un'asta a soldi reali, l'assenza del PvP e tutti gli altri difetti che ho già elencato.
Ah, non sapevo fosse di suo un altro genere. In tal caso non penso di poter valutare, perchè non ho visto molto. Mi dispiace un po', ho sentito parlare molto bene dei primi 2 capitoli, è un peccato per il terzo...

Guild Wars 2 sembrerebbe che sia riuscito a raccogliere e mescolare abilmente tra loro i pregi dei vari MMORPG presenti sul mercato, quindi sì, penso non sia affatto male. Non sarà il MMORPG definitivo o il più originale mai realizzato magari ma sicuramente rimarrà una delle pietre miliari nel suo genere.

La grafica non è affatto male, anzi ( non possiamo dire migliore o peggiore a quella di WoW, giusto per fare un esempio, poichè sono due stili completamente diversi tra loro : WoW ha sempre usato uno stile più "cartoonesco" che può piacere o meno ). Ci sono comunque milioni di video su YouTube che mostrano il gameplay del gioco, così da farsi un'idea generale più chiara e reale su tutti gli aspetti che lo riguardano ( grafica, meccaniche, etc. ).
Darò qualche occhiata ai video. Per essere rivoluzionario un MMORPG non dovrebbe essere di fatto un MMORPG, perchè come genere è molto centrato sulle interazioni coi giocatori, che non puoi rivoluzionare alla fine. Si può avere qualcosa di innovativo, ma rivoluzionario è davvero difficile, e non mi aspetto nulla di rivoluzionario sinceramente.

Più che free è B2P perchè la scatola la paghi ma almeno non c'è il canone mensile, quindi sì, altro punto decisamente a suo favore.
No guarda che intendevo proprio free: io rubo la scatola Smile

Ti dirò, ho letto di gente che difficilmente acquisterà nuovamente prodotti Blizzard ( o almeno non subito al lancio o le edizioni più costose ) dopo ad esempio le sopracitate "sorprese" ricevute con Diablo III od il solo fatto di essere venuti a conoscenza che nella nuova espansione di World of Warcraft, Mists of Pandaria, come nuova razza ci saranno dei panda.

Quindi, per carità, la sua fetta di utenti affezionati li avrà sempre e può fare tutti i cambi che vuole ( anche se non penso si possa fare così alla leggera, serve una decisione ben ponderata per assegnare determinati ruoli di una certa rilevanza alle persone giuste, capaci. Dopotutto ne va del nome, dell'immagine e quindi dei profitti dell'azienda stessa ) ma resta più facile, soprattutto per i grandi nomi, perdere la credibilità/fiducia per un singolo errore piuttosto che riuscire a guadagnarsela con anni di successi ( come per EA/BioWare con Dragon Age II. Ho già letto di gente che ci andrà molto cauta nell'acquisto del terzo capitolo nonostante le premesse per un buon titolo ci siano tutte ).
Io sinceramente credo che con un'accurata manovra ai vertici si possa fare qualunque cosa. Basta inventare qualche rango da tenere nel buio che copra la vera dirigenza e sparare con qualche nome altisonante inglese un sorridente rassicuratore di folla che esclama "abbiamo cambiato strada, mai più come prima, Bioware tornerà come una volta, stiamo lavorando" e hai di nuovo la credibilità per un altro tentativo. Si spera che però non buttino di nuovo via l' occasione facendo un qualcosa di mediocre...

Io ho sempre fiducia in EA e Bioware, mi sono divertito con tutti i loro titoli e credo che sapranno stupirmi ancora.

Panda in WoW? Ho perso la voglia di provare...

Come genere non sono poi così distanti, entrambi RPG soprattutto per quanto riguarda il primo capitolo per poi divenire man mano sempre più action nei capitoli successivi. Li differenzia principalmente l'ambientazione, fantasy per quanto riguarda la saga di Dragon Age mentre di fantascienza per quella di Mass Effect.

Al di là di questo, comunque, il discorso era riferito appunto alla gestione di EA ( leggasi pressione sugli sviluppatori per far uscire un videogioco secondo i loro tempi dettati dal marketing invece di lasciar trascorrere il tempo necessario per realizzare un videogioco di qualità, completo ) indipendentemente dal genere di videogioco in questione. Insomma, se viene spacciato come prodotto finito un videogioco in cui le mappe che si visitano sono una la copia dell'altra o addirittura la stessa solo percorsa al contrario, non importa che il gioco si chiami Dragon Age o Mass Effect, il difetto è palese e si nota nella stessa maniera per entrambi gli ipotetici titoli. Non è questione di voler avere tutto quindi, è semplicemente questione di non voler essere presi in giro.

Per la demo, se non hai tempo va bene, altrimenti dovrebbe essere scaricabile da qui.
Sì, questo è vero. Però MA mi sembra più semplice di DA come Role Playing, e quindi mentre MA attira utenti più Action, più attenti a sparare, DA può attirare utenti a cui le evoluzioni della storia interessino. Ho visto gente che compra videogiochi e salta i dialoghi per riprendere a sparare. Dubito che in DA possa succedere ( non arriverebbero alla seconda area Smile ), mentre MA lo permetterebbe di più. Per il resto sì sono due giochi complessi e articolati, e ho letto critiche come ovazioni ad entrambi, quindi mi trovo in difficoltà a valutare accuratamente. Dovrò provare Smile

Ho cliccato, e l' immagine mi ha conquistato.

sosp
Conosci Slender, no? Io mi sono ucciso di paura, non dormo più la notte...

Poco ma sicuro
Iniziamo una Jihad.
avatar
CUSTODE
CUSTODE
Sesso : Maschile
Messaggi : 815

Scheda Personaggio

Salute:
100/100  (100/100)

Vigore:
100/100  (100/100)

Stato: -
Vedi il profilo dell'utentehttp://terraetherna.forumattivo.com

Re: consiglio gdr

il Mer 26 Set 2012, 23:25
XSync ha scritto:Darò qualche occhiata ai video. Per essere rivoluzionario un MMORPG non dovrebbe essere di fatto un MMORPG, perchè come genere è molto centrato sulle interazioni coi giocatori, che non puoi rivoluzionare alla fine. Si può avere qualcosa di innovativo, ma rivoluzionario è davvero difficile, e non mi aspetto nulla di rivoluzionario sinceramente.
Realtà virtuale mae

XSync ha scritto:No guarda che intendevo proprio free: io rubo la scatola Smile
In quel caso allora è G2P ( Go to Prison ) mae

XSync ha scritto:Io sinceramente credo che con un'accurata manovra ai vertici si possa fare qualunque cosa. Basta inventare qualche rango da tenere nel buio che copra la vera dirigenza e sparare con qualche nome altisonante inglese un sorridente rassicuratore di folla che esclama "abbiamo cambiato strada, mai più come prima, Bioware tornerà come una volta, stiamo lavorando" e hai di nuovo la credibilità per un altro tentativo. Si spera che però non buttino di nuovo via l' occasione facendo un qualcosa di mediocre...
Ci han provato per anni anche i nostri politici, ormai non ci crede più nessuno mae

XSync ha scritto:Io ho sempre fiducia in EA e Bioware, mi sono divertito con tutti i loro titoli e credo che sapranno stupirmi ancora.
Sicuramente, bisogna vedere in quale modo stupiranno ghgh

XSync ha scritto:Panda in WoW? Ho perso la voglia di provare...
Reagiscono tutti così ghgh ma sinceramente non capisco perchè, voglio dire :

- E' pur sempre una nuova razza disponibile ed era già presente nell'universo di Warcraft anche se non avevano un ruolo fondamentale nella storia e non rientrano nell'immaginario collettivo delle classiche razze fantasy ( ma di creature "bizzarre" ben peggiori dei Pandaren ne esistono a iosa nei vari MMORPG o meno ).

- Non è obbligatorio crearsene uno mae

- C'è anche altro in questa espansione mae : Gameplay cambiato, nuove abilità, nuovi alberi dei talenti, nuova classe ( il Monaco ), nuovi dungeon, una simil battaglia tra Pokémon ( si possono catturare delle bestiole da far combattere tra loro, ognuna con specifiche abilità ed aventi vantaggi / svantaggi in base al tipo di appartenenza mae ), localizzazione della lingua italiana ( per coloro che magari non si sono mai avvicinati al gioco perchè allergici all'inglese ), etc.

Alla fine è la solita minestra riscaldata? Il solito gioco "per bambini"?. Magari sì magari no.

Quello che è certo è che se così fosse lo è sempre stato a partire dalle scorse espansioni.
Per carità, il gioco ha i suoi difetti e nel corso del tempo si è sempre più adattato ai giocatori casuali semplificando alcune meccaniche e modificando qualche caratteristica quindi non dico che WoW debba per forza piacere, anzi. Quello che non capisco però, è perchè criticare questa espansione ora, perchè criticare così eccessivamente l'introduzione dei Pandaren solo perchè magari sulla confezione non c'è il Re dei Lich o un enorme Drago sputafuoco che distrugge il mondo. Non è forse quasi più da bambini lamentarsi perchè non si ha il proprio cattivone di turno da uccidere per aumentare il proprio ego?.

WoW è sempre stato un gioco "leggero" a partire dalla grafica cartoonesca ( sia come scelta di stile sia per farlo girare su più pc possibili, non lo nego ) per finire con le citazioni di personaggi famosi, film, altri videogiochi e via dicendo nei nomi degli npc o nelle varie missioni da portare a termine. Si è sempre preso poco sul serio, ironizzando sugli altri e su sè stesso quindi non vedo sinceramente questa espansione come un qualcosa di così diverso rispetto alle altre, tanto da additarla come la rovina dell'intera saga.

Che WoW sia grosso modo sempre uguale a sè stesso non lo metto in dubbio ma giudicare come infantile e ridicola la scelta dell'introduzione dei Pandaren o delle battaglie stile Pokémon quando fino a ieri abbiamo giocato con Gnomi, mucche su due zampe e puffi giganti con gli zoccoli, per esempio...beh, non mi sembra allora che il gioco sia mai stato poi così da "adulti".

XSync ha scritto:Sì, questo è vero. Però MA mi sembra più semplice di DA come Role Playing, e quindi mentre MA attira utenti più Action, più attenti a sparare, DA può attirare utenti a cui le evoluzioni della storia interessino. Ho visto gente che compra videogiochi e salta i dialoghi per riprendere a sparare. Dubito che in DA possa succedere ( non arriverebbero alla seconda area Smile ), mentre MA lo permetterebbe di più.
Non sono completamente d'accordo. Entrambi i primi capitoli delle due saghe sono classificati come RPG ( Mass Effect ovviamente con componenti più action rispetto a Dragon Age : Origins ) perchè di fatto lo sono. Se c'è una cosa che BioWare ( soprattutto prima di EA ) ha sempre saputo fare, quella è creare rpg con profonda trama, dialoghi e caratterizzazione dei vari personaggi.

Chi compra Mass Effect o Dragon Age e salta i dialoghi per continuare a sparare/lanciare incantesimi/affettare i mostri, sinceramente dovrebbe prima far pace con sè stesso, chiarirsi le idee ed informarsi sul tipo di gioco che sta per acquistare perchè ha poco senso un'azione del genere. Per chi vuole sfogarsi sparando ininterrottamente ai nemici esistono appunto gli sparatutto come la serie di Call of Duty, Battlefield e via dicendo ( nonostante la campagna del giocatore singolo abbia una parvenza di trama ovviamente le differenze tra i due generi sono abissali ). Non si può giocare un Mass Effect come uno sparatutto semplicemente perchè di fatto non lo è.

Quindi, dal mio punto di vista, perdere/saltare i dialoghi in Mass Effect ha la stessa valenza di perderli/saltarli in Dragon Age proprio perchè sono due titoli dello stesso genere solo con ambientazioni diverse. Chi è interessato alla trama ed alla sua evoluzione non dovrebbe saltare i dialoghi di nessuno dei due titoli perchè il punto forte dei videogiochi BioWare risiede appunto principalmente nella storia e perdere anche solo qualche passaggio comprometterebbe la comprensione del quadro generale. Chi invece non fosse interessato alla storia, beh, come già detto dovrebbe volgere lo sguardo su altri titoli o altri generi altrimenti sarebbe un acquisto se non inutile quantomeno sprecato mae

PS MA cosa sarebbe, il nuovo rpg di BioWare : Affetto di Massa? ghgh

XSync ha scritto:Conosci Slender, no? Io mi sono ucciso di paura, non dormo più la notte...
sosp

Sentito nominare ed ho visto qualche video su YouTube ma non mi pare che incuta così paura.

Ok che per spaventare non serve una bella grafica ma piuttosto il saper ricreare una certa atmosfera ma a parte la trama pressoché inesistente ed il fatto che lo trovo piuttosto piatto e lento, non ho notato sonoro e soprattutto ambienti così ricercati ( classico bosco di notte con corvi che gracchiano in sottofondo... ).

Può creare "spavento" nello stesso modo in cui lo farebbe un tuo amico nascosto dietro un muro che esce all'improvviso con il classico : "Boo!". Uno spavento, insomma, dettato più dal ritrovarsi insaspettatamente qualcosa davanti allo schermo piuttosto che da altri meriti.

Penso esistano videogiochi molto più validi sotto questo punto di vista mae

XSync ha scritto:Iniziamo una Jihad.
Probabilmente non basterebbe ma sarebbe già un inizio mae

_________________
avatar
ESPLORATORE
ESPLORATORE
Sesso : Maschile
Messaggi : 606
Vedi il profilo dell'utentehttp://http:/illydium.ace.st/

Re: consiglio gdr

il Dom 30 Set 2012, 18:39
Realtà virtuale
Se ci riescono hanno vinto tutto il pubblico, me compreso

In quel caso allora è G2P ( Go to Prison )
Yep I do think so

Ci han provato per anni anche i nostri politici, ormai non ci crede più nessuno
Beh ma le case di videogiochi non ti fanno pagare tasse, e quindi non ti danno gravi motivi per arrabbiarti. ( che poi le tasse sono necessarie, non riesco a capacitarmi di chi si lamenta a prescindere... )

Sicuramente, bisogna vedere in quale modo stupiranno
Bisogna essere ottimisti Smile

Reagiscono tutti così ma sinceramente non capisco perchè, voglio dire :

- E' pur sempre una nuova razza disponibile ed era già presente nell'universo di Warcraft anche se non avevano un ruolo fondamentale nella storia e non rientrano nell'immaginario collettivo delle classiche razze fantasy ( ma di creature "bizzarre" ben peggiori dei Pandaren ne esistono a iosa nei vari MMORPG o meno ).

- Non è obbligatorio crearsene uno

- C'è anche altro in questa espansione : Gameplay cambiato, nuove abilità, nuovi alberi dei talenti, nuova classe ( il Monaco ), nuovi dungeon, una simil battaglia tra Pokémon ( si possono catturare delle bestiole da far combattere tra loro, ognuna con specifiche abilità ed aventi vantaggi / svantaggi in base al tipo di appartenenza ), localizzazione della lingua italiana ( per coloro che magari non si sono mai avvicinati al gioco perchè allergici all'inglese ), etc.

Alla fine è la solita minestra riscaldata? Il solito gioco "per bambini"?. Magari sì magari no.

Quello che è certo è che se così fosse lo è sempre stato a partire dalle scorse espansioni.
Per carità, il gioco ha i suoi difetti e nel corso del tempo si è sempre più adattato ai giocatori casuali semplificando alcune meccaniche e modificando qualche caratteristica quindi non dico che WoW debba per forza piacere, anzi. Quello che non capisco però, è perchè criticare questa espansione ora, perchè criticare così eccessivamente l'introduzione dei Pandaren solo perchè magari sulla confezione non c'è il Re dei Lich o un enorme Drago sputafuoco che distrugge il mondo. Non è forse quasi più da bambini lamentarsi perchè non si ha il proprio cattivone di turno da uccidere per aumentare il proprio ego?.

WoW è sempre stato un gioco "leggero" a partire dalla grafica cartoonesca ( sia come scelta di stile sia per farlo girare su più pc possibili, non lo nego ) per finire con le citazioni di personaggi famosi, film, altri videogiochi e via dicendo nei nomi degli npc o nelle varie missioni da portare a termine. Si è sempre preso poco sul serio, ironizzando sugli altri e su sè stesso quindi non vedo sinceramente questa espansione come un qualcosa di così diverso rispetto alle altre, tanto da additarla come la rovina dell'intera saga.

Che WoW sia grosso modo sempre uguale a sè stesso non lo metto in dubbio ma giudicare come infantile e ridicola la scelta dell'introduzione dei Pandaren o delle battaglie stile Pokémon quando fino a ieri abbiamo giocato con Gnomi, mucche su due zampe e puffi giganti con gli zoccoli, per esempio...beh, non mi sembra allora che il gioco sia mai stato poi così da "adulti".
I panda sono a parte. Sono animali troppo assurdi per vederli combattere. Non posso accettare un gioco dove un mio avversario potrebbe essere un panda e un mio avversario PIU' FORTE potrebbe essere un panda... L'idea è questa secondo me Smile E' certamente da sempre che WoW rasenta i limiti del cartone animato, però io speravo che finissero per tendere di più verso titoli come Dragon Age...

on sono completamente d'accordo. Entrambi i primi capitoli delle due saghe sono classificati come RPG ( Mass Effect ovviamente con componenti più action rispetto a Dragon Age : Origins ) perchè di fatto lo sono. Se c'è una cosa che BioWare ( soprattutto prima di EA ) ha sempre saputo fare, quella è creare rpg con profonda trama, dialoghi e caratterizzazione dei vari personaggi.

Chi compra Mass Effect o Dragon Age e salta i dialoghi per continuare a sparare/lanciare incantesimi/affettare i mostri, sinceramente dovrebbe prima far pace con sè stesso, chiarirsi le idee ed informarsi sul tipo di gioco che sta per acquistare perchè ha poco senso un'azione del genere. Per chi vuole sfogarsi sparando ininterrottamente ai nemici esistono appunto gli sparatutto come la serie di Call of Duty, Battlefield e via dicendo ( nonostante la campagna del giocatore singolo abbia una parvenza di trama ovviamente le differenze tra i due generi sono abissali ). Non si può giocare un Mass Effect come uno sparatutto semplicemente perchè di fatto non lo è.

Quindi, dal mio punto di vista, perdere/saltare i dialoghi in Mass Effect ha la stessa valenza di perderli/saltarli in Dragon Age proprio perchè sono due titoli dello stesso genere solo con ambientazioni diverse. Chi è interessato alla trama ed alla sua evoluzione non dovrebbe saltare i dialoghi di nessuno dei due titoli perchè il punto forte dei videogiochi BioWare risiede appunto principalmente nella storia e perdere anche solo qualche passaggio comprometterebbe la comprensione del quadro generale. Chi invece non fosse interessato alla storia, beh, come già detto dovrebbe volgere lo sguardo su altri titoli o altri generi altrimenti sarebbe un acquisto se non inutile quantomeno sprecato

PS MA cosa sarebbe, il nuovo rpg di BioWare : Affetto di Massa?
Sì la trama è complessa in entrambi, ed è per questo che MA (Mass Effect Smile ) mi è parso molto bello. Però ci sono scelte più superficiali che in DA. O almeno, così mi è parso, avendo giocato una DEMO. Se in DA ti trovi a dover scegliere se rischiare di morire tu o il tuo re o lasciare a una strega dei boschi decisamente malvagia un bimbo col potere di un Dio Antico, in MA giochi a fare il cattivo-perchè-fare-il-buono-è-troppo-facile ( "fagli più male" ) o il buono-perchè-il-mondo-deve-essere-buono-e-io-combatto-le-ingiustizie ( "no la tortura è sbagliata, ti uccidooooooo!" ). Certo, non è un paragone perfetto, perchè parlo della fine di DA e l'inizio di MA, l'epicità è palesemente incomparabile, però a me ha dato questa impressione. Due giochi certamente meravigliosi, ma se hai giocato o visto più a fondo MA e mi dici che la trama è profonda comunque, me ne starò.



Sentito nominare ed ho visto qualche video su YouTube ma non mi pare che incuta così paura.

Ok che per spaventare non serve una bella grafica ma piuttosto il saper ricreare una certa atmosfera ma a parte la trama pressoché inesistente ed il fatto che lo trovo piuttosto piatto e lento, non ho notato sonoro e soprattutto ambienti così ricercati ( classico bosco di notte con corvi che gracchiano in sottofondo... ).

Può creare "spavento" nello stesso modo in cui lo farebbe un tuo amico nascosto dietro un muro che esce all'improvviso con il classico : "Boo!". Uno spavento, insomma, dettato più dal ritrovarsi insaspettatamente qualcosa davanti allo schermo piuttosto che da altri meriti.

Penso esistano videogiochi molto più validi sotto questo punto di vista
No, ti sbagli. Te lo giuro, io non sono uno dal grido facile, ma quel gioco è ANSIOGENO in un modo assurdo. Devi provarlo per capire, non basta guardare video su Youtube... Anche io ero sicuro che "non fosse nulla di che". Ho provato una volta e mi sono lanciato giù dalla sedia. Incute terrore, ma non subito, devi giocare a lungo. Finchè non hai nessuna pagina sei lì che fai "nooo ma che cagata" e inizi a preoccuparti solo quando ne raccogli 1 e Slender inizia appunto a cercarti. Il gioco è volutamente lento, perchè se corressi solo avanti e indietro saresti più preso dall'azione. Essendo così lento e quindi consapevole di non poter scappare ti trovi ancora più ansiato. Devi provarlo per spaventarti. Provalo davvero : "pesa" poco ed è free. Conosco molti che ci giocano e non uno che non si spaventi terribilmente, soprattutto quando si spegne la torcia... La grafica non è il massimo, OK, ma spaventa molto più di tantissimi altri titoli per cui le grandi case hanno speso migliaia e non pomeriggi.

Probabilmente non basterebbe ma sarebbe già un inizio
Bisogna accontentarsi Smile


avatar
CUSTODE
CUSTODE
Sesso : Maschile
Messaggi : 815

Scheda Personaggio

Salute:
100/100  (100/100)

Vigore:
100/100  (100/100)

Stato: -
Vedi il profilo dell'utentehttp://terraetherna.forumattivo.com

Re: consiglio gdr

il Mer 03 Ott 2012, 16:49
XSync ha scritto:Se ci riescono hanno vinto tutto il pubblico, me compreso
Magari non oggi. Quasi sicuramente domani mae

XSync ha scritto:Beh ma le case di videogiochi non ti fanno pagare tasse, e quindi non ti danno gravi motivi per arrabbiarti.
Insomma, i DLC a pagamento ci si avvicinano parecchio ghgh

XSync ha scritto:Bisogna essere ottimisti Smile
Con EA è più questione di realismo mae

XSync ha scritto:I panda sono a parte. Sono animali troppo assurdi per vederli combattere. Non posso accettare un gioco dove un mio avversario potrebbe essere un panda e un mio avversario PIU' FORTE potrebbe essere un panda... L'idea è questa secondo me Smile E' certamente da sempre che WoW rasenta i limiti del cartone animato, però io speravo che finissero per tendere di più verso titoli come Dragon Age...
Perchè invece gli stessi Tauren di WoW od i vari gatti/toporagni/lucertole di altri giochi sono credibilissimi ghgh

E' questo che non capisco, il mondo del fantasy è immensamente popolato da bizzarre creature più o meno simili agli animali che esistono nella realtà. Ciò può piacere o meno, ci mancherebbe, ma non comprendo appunto perchè criticare e ridicolizzare un'intera espansione solo per questo fatto quando potremmo fare lo stesso discorso per qualsiasi altro videogioco fantasy, recente o passato contenente almeno una razza un pò "fuori dalle righe" rispetto a quelle classiche, che magari viene pure osannato.

Perchè non posso accettare che un mio avversario possa essere un panda mentre è del tutto normale che possa essere una mucca/gatto/toporagno/lucertola di cui sopra?.

Per il resto, WoW rasenta i limiti del cartone animato, come già detto, per quanto riguarda la scelta dello stile grafico perchè come lore ne possiede uno piuttosto lungo, articolato e solido.

Che finissero per tendere di più verso titoli come Dragon Age era quasi da escludersi, un cambiamento in corsa così drastico dubito sarebbe stato digerito dagli utenti più affezionati ormai abituati ad un certo stile grafico e di gioco, poi non so cosa intendi di preciso. Al di là di questo, conciliare le meccaniche di un MMORPG con quelle di un single player credo sia un'impresa ardua.

Voci dicono comunque che Blizzard prima di "abbandonare" WoW per dedicarsi ad un nuovo progetto ( altro MMORPG fantasy che si dovrebbe chiamare : Titan ) farà raggiungere ai propri giocatori il livello 100, quindi probabilmente almeno un altro paio di espansioni usciranno.

Vedremo ciò che saranno in grado di offrire.

XSync ha scritto:Sì la trama è complessa in entrambi, ed è per questo che MA (Mass Effect Smile ) mi è parso molto bello. Però ci sono scelte più superficiali che in DA. O almeno, così mi è parso, avendo giocato una DEMO. Se in DA ti trovi a dover scegliere se rischiare di morire tu o il tuo re o lasciare a una strega dei boschi decisamente malvagia un bimbo col potere di un Dio Antico, in MA giochi a fare il cattivo-perchè-fare-il-buono-è-troppo-facile ( "fagli più male" ) o il buono-perchè-il-mondo-deve-essere-buono-e-io-combatto-le-ingiustizie ( "no la tortura è sbagliata, ti uccidooooooo!" ). Certo, non è un paragone perfetto, perchè parlo della fine di DA e l'inizio di MA, l'epicità è palesemente incomparabile, però a me ha dato questa impressione. Due giochi certamente meravigliosi, ma se hai giocato o visto più a fondo MA e mi dici che la trama è profonda comunque, me ne starò.
Non ho giocato o visto più a fondo Mass Effect ma ho semplicemente letto i pareri/commenti di chi lo ha fatto ed è ciò che, grosso modo, avrei potuto scrivere anche io alla fine di Dragon Age : Origins ( più espansione e DLC vari ) ed in parte di Dragon Age II, ossia : gioco con profonda trama e dialoghi, elevata caratterizzazione dei personaggi, possibilità di romance, presenza di scelte che influenzano del tutto od in parte la storia ed il finale. Tutto in perfetto stile BioWare insomma.

Ciò che cambia principalmente tra i due titoli, dunque, è l'ambientazione e quindi dove abbiamo spade avremo armi tecnologicamente avanzate, dove lanciamo palle di fuoco useremo poteri mentali, dove indossiamo armature indosseremo tute spaziali, dove ci spostiamo a piedi magari ci sposteremo in navicella spaziale e via dicendo.

Alla fine rimane una mera preferenza di gusti per quanto riguarda l'ambientazione ma per il resto i due titoili hanno molto in comune essendo stati entrambi partoriti dalla stessa ( casa ) madre.

E' per questo che ho dato precedenza alla saga di Dragon Age preferendo il genere fantasy alla fantascienza nonostante non mi dispiaccia affatto nemmeno quest'ultima ed è sempre per questo che conto di giocare anche la saga di Mass Effect sempre che non esca prima Dragon Age III ghgh

PS Sì, avevo intuito che con MA intendessi Mass Effect ma visto che Dragon Age è DA, Mass Effect dovrebbe essere ME mae

XSync ha scritto:No, ti sbagli. Te lo giuro, io non sono uno dal grido facile, ma quel gioco è ANSIOGENO in un modo assurdo. Devi provarlo per capire, non basta guardare video su Youtube... Anche io ero sicuro che "non fosse nulla di che". Ho provato una volta e mi sono lanciato giù dalla sedia. Incute terrore, ma non subito, devi giocare a lungo. Finchè non hai nessuna pagina sei lì che fai "nooo ma che cagata" e inizi a preoccuparti solo quando ne raccogli 1 e Slender inizia appunto a cercarti. Il gioco è volutamente lento, perchè se corressi solo avanti e indietro saresti più preso dall'azione. Essendo così lento e quindi consapevole di non poter scappare ti trovi ancora più ansiato. Devi provarlo per spaventarti. Provalo davvero : "pesa" poco ed è free. Conosco molti che ci giocano e non uno che non si spaventi terribilmente, soprattutto quando si spegne la torcia... La grafica non è il massimo, OK, ma spaventa molto più di tantissimi altri titoli per cui le grandi case hanno speso migliaia e non pomeriggi.
Non so, probabilmente è anche un discorso soggettivo ma ripeto, dal mio punto di vista può generare sì spavento ma non paura. Spavento di ritrovarsi appunto qualcosa all'improvviso davanti allo schermo mentre giriamo la visuale ( che sai succederà ma non sai quando e qui il tutto è amplificato ovviamente dall'ambiente circostante completamente buio tranne il punto in cui illuminiamo con la nostra torcia. Di giorno, come anche nella realtà, non avrebbe sortito lo stesso effetto e creato la stessa atmosfera nonostante il non più originale ed ormai abusato bosco notturno ).

Il punto è che, almeno per quanto mi riguarda, per avere paura ( e non semplicemente fare un salto sulla sedia ovvero spaventarmi quel mezzo secondo per una cosa inaspettata...altrimenti tutti i film horror sarebbero da Nobel se bastassero un ambiente notturno, un paio di rumori ed un primo piano di un mostro per generare la vera paura ) il film / videogioco / altro in questione, deve avere quel minimo di realismo che mi coinvolga emotivamente e darmi quel senso di angoscia che continua anche quando vado a letto.

Nel caso di Slender, rimane difficile pensare che quando vada a letto vaghi per la camera in cerca di pagine ed abbia il timore che da dietro la tenda esca un tizio in giacca e cravatta col volto coperto, ecco mae

Se non c'è coinvolgimento ed immedesimazione ( ed è sicuramente più semplice raggiungerli con un film ovviamente perchè già all'occhio il tutto appare più realistico rispetto ad un videogame ) non credo che possa provare veramente panico/terrore/paura, al massimo appunto spavento nel momento in cui accade un qualcosa di inaspettato ma questo può succedere in qualsiasi momento ed in qualsiasi situazione.

_________________
Contenuto sponsorizzato

Re: consiglio gdr

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum